Uno splendido esemplare di Alfa Romeo 33 Stradale sarà in asta dal 14 maggio: il prezzo sarà deciso dai collezionisti, ma sarà sicuramente alto.

Più rara anche di supercar come la Lamborghini Miura, l’Alfa Romeo 33 Stradale (Tipo 33) si distingue grazie al suo design che è un classico di tutti i tempi. Questa è stata l’opera del geniale progettista Franco Scaglione, e delle 18 costruite originariamente, solo poche sono ancora funzionanti: ciò rende la 33 Stradale un’auto quasi impossibile da comprare.

L’anno scorso il capo di Alfa Romeo per il Nord America ha stimato che una di queste vetture vale 10 milioni di dollari, e adesso potremo scoprire se questo è vero. L’Alfa Romeo 33 Stradale numero 2 è, infatti, in asta presso Coys of Kensington.

Alfa Romeo 33 Stradale: esemplare rarissimo all'asta
Foto: Coys Of Kensington

Alfa Romeo 33 Stradale: esemplare rarissimo all'asta
Foto: Coys Of Kensington

Alfa Romeo 33 Stradale: esemplare rarissimo all'asta
Foto: Coys Of Kensington

Alfa Romeo 33 Stradale: esemplare rarissimo all'asta
Foto: Coys Of Kensington

Alfa Romeo 33 Stradale: esemplare rarissimo all'asta
Foto: Coys Of Kensington

Costruita nel 1967 come auto per le competizioni endurance da 270 cavalli, il motore 2.0 V8 della Tipo 33 Stradale è stato depotenziato a 230 cavalli per una maggiore durata nel tempo. Depotenziata o no, il motore suona ancora divinamente, come si può sentire nel video qui sotto.

Naturalmente questa macchina non è stata pensata per le sole passeggiate della domenica. “In quei giorni non esistevano i limiti di velocità in Italia, e la polizia fermava queste auto solo per curiosità“, afferma Henry Wessells II, primo proprietario di una Tipo 33 Stradale.

Più spesso vi avrebbero indicato di circolare. Una volta, sull’autostrada per Venezia, l’ho fatta andare per 4 km al regime di 10.000 giri, il suo limite in sesta. La velocità raggiunta era di 289 Km/h. Sorprendentemente, al di sotto dei 240 Km/h c’era poco rumore dal motore, ma raggiunti i 257 diventava davvero intenso. La vettura era incredibilmente stabile – nonostante i venti trasversali, continuava ad andare brillantemente dritto“.

Questa particolare vettura è un modello di “continuazione”. Ciò significa che il telaio della vettura è stato confermato come appartenente a uno delle 18 originali Alfa Romeo 33 Stradali realizzate. Usando la macchina nel Museo Alfa Romeo come riferimento, il venditore ha commissionato la realizzazione ex novo della carrozzeria. E ha anche trovato il motore adatto. È per lo più presente, anche se alcuni pezzi sono visibilmente assenti, in modo da non essere sfruttata per il drag racing.

Un motore 3.0 V8 installato sull’Alfa Romeo Montreal può essere adattato senza problemi sulla la Tipo 33, nel caso in cui l’acquirente preferisse guidare la macchina con un motore che sia più facilmente riparabile. 

Lasciami un commento!