Accise sulla benzina: taglio in arrivo?

Accise sulla benzina: taglio in arrivo?

Le accise sulla benzina nelle prossime ore potrebbero ricevere una sforbiciata. Il sottosegretario all’Economia Massimo Bitonci, nel corso di un’intervista rilasciata a “Il Messaggero” ha infatti confermato che il governo sta pensando a questa soluzione. L’esecutivo già nelle prossime ore dovrebbe presentare una prima proposta per lo sfoltimento delle accise con l’eliminazione delle più vecchie che incidono sul costo della benzina per circa 20 centesimi a litro e che sono state inserite circa 80 anni fa.


Accise sulla benzina: oggi il governo dovrebbe togliere quelle più anacronistiche

Oggi in totale per ogni litro di benzina vengono pagate ben 17 diverse accise per un totale di quasi 73 centesimi a litro per la benzina e 61 per il diesel. Tra le più antiche e anacronistiche quelle per la guerra in Etiopia e per la crisi finanziaria di Suez. L’obiettivo del governo giallo verde sarebbe quello di procedere alla loro progressiva eliminazione. Quello delle eliminazione delle accise sulla benzina è un provvedimento che sta particolarmente a cuore al leader della Lega e attuale Ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

Accise sulla benzina: taglio in arrivo?

Accise sulla benzina: il governo eliminerà le più antiche? 

Nelle prossime ore sapremo se realmente il governo limerà le accise sulla benzina. Pare che comunque l’esecutivo giallo verde ci stia pensando seriamente.  Le accise pesano molto sulle tasche degli italiani rendendo il costo della benzina particolarmente elevato.