Alfa Romeo: a picco le vendite in Germania, Regno Unito e Francia

Il 2018 non è andato per Alfa Romeo come ci si aspettava in Europa. Se negli USA le vendite pur rimanendo esigue hanno soddisfatto i dirigenti della casa automobilistica milanese visto che gli obiettivi di inizio anno sono stati superati ampiamente, lo stesso non si può dire del vecchio continente. Il Biscione infatti ha deluso le aspettative vendendo meno dello scorso anno e non raggiungendo dunque l’obiettivo delle 100 mila immatricolazioni previsto ad inizio anno. Oltre all’Italia i mercati in cui lo storico marchio automobilistico ha sofferto di più sono stati Francia, Regno Unito e Germania. 


In queste 3 paesi infatti le vendite di Alfa Romeo hanno subito un calo a due cifre rispetto all’anno precedente. In Germania ad esempio il Biscione ha totalizzato 5.436 unità con un calo del 10,8 per cento rispetto al 2017. Nel Regno Unito calo del 16,7 per cento a fronte di 4.161 unità immatricolate. In Francia infine calo del 9,5 per cento con 8.332 unità consegnate dal Biscione in terra transalpina. In Europa Alfa Romeo si salva solo in Spagna e Svizzera dove cresce rispettivamente del 17 e del 10 per cento a fronte dell’immatricolazioni di 4.721 e 3.617 unità. Si spera ovviamente che le cose migliorino nel 2019 ma in assenza di novità importanti sarà difficile.