Alfa Romeo 8C e GTV: ecco cosa sappiamo fino a questo momento

Alfa Romeo: ecco cosa potrebbe accadere nel 2020

Il 2020 potrebbe essere un anno davvero importante per Alfa Romeo. Secondo indiscrezioni giovedì i vertici del gruppo Fiat Chrysler Automobiles tra le tante novità annunceranno l’inizio della produzione a Cassino di due nuovi modelli della casa automobilistica del Biscione. Si dovrebbe trattare di uno dei due suv attesi, forse quello compatto. L’altro modello invece dovrebbe essere il primo ibrido dello storico marchio milanese, molto probabilmente Alfa Romeo GTV. 


Nel 2020 a Cassino dovrebbero venire prodotte due nuove vetture di Alfa Romeo

Le due auto dunque dovrebbero poi essere messe in commercio sempre nel corso di quell’anno dando il via al piano industriale che lo scorso 1 giugno 2018 è stato rivelato a Balocco e che prevede entro il 2022 il lancio di 4 nuovi modelli nella gamma della casa automobilistica del Biscione. Gli altri due veicoli che dovrebbero essere lanciati nel giro di qualche anno sono il grande suv di Alfa Romeo che molto probabilmente verrà prodotto nello stabilimento di Mirafiori accanto a Maserati Levante e la super car 8C che invece sempre secondo indiscrezioni potrebbe venire prodotta a Modena assieme alla Maserati Alfieri.

Ricordiamo che la 8C dovrebbe venire realizzata in versione limitata sia nella variante coupè che nella spider con motore ibrido da oltre 700 cavalli. Con questi 4 modelli Alfa Romeo dovrebbe avvicinarsi sempre di più all’obiettivo delle 400 mila immatricolazioni annue che dovrebbe essere raggiunto entro la fine del 2022. Giovedì 29 novembre dovremmo avere notizie più precise su quella che sarà la situazione di Alfa Romeo nei prossimi anni.

Alfa Romeo: ecco cosa potrebbe accadere nel 2020