Alfa Romeo Alfetta

Negli scorsi anni numerosi modelli di Alfa Romeo sono stati dati per certi nella futura gamma del Biscione ma poi alla fine non sono arrivati e per il momento non si hanno notizie ufficiali. Tra questi sicuramente uno dei più attesi e desiderati che però per il momento non è stato previsto nel nuovo piano industriale del Biscione è sicuramente la futura ammiraglia quella che da molti è stata ribattezzata come Alfetta. Il modello inizialmente era stato previsto nel precedente piano industriale. L’auto sarebbe nata su una versione allungata della piattaforma modulare Giorgio e avrebbe avuto motori più potenti rispetto a Giulia e Stelvio.

Alfa Romeo: ecco i modelli annunciati negli scorsi anni che poi però non sono più arrivati

La crisi delle berline a livello planetario ha probabilmente cambiato i piani di Alfa Romeo che ha preferito puntare su nuovi Suv. Infatti nei prossimi anni sono attesi due nuovi modelli che andranno ad affiancare lo Stelvio. Di Alfetta invece fino almeno alla fine del 2022 non vi sarà alcuna traccia. Al momento non sappiamo dirvi se mai in futuro un simile modello potrà trovare spazio nella gamma del Biscione.

Altro veicolo sempre molto chiaccherato ma che per il momento non arriverà è una nuova generazione di Alfa Romeo Giulietta. Ci riferiamo a quel famoso modello dotato di trazione posteriore che sarebbe dovuto sorgere su una versione accorciata della piattaforma modulare Giorgio. Anche di questo modello per il momento si sono perse le tracce. Una nuova versione di Giulietta nei prossimi anni ci sarà ma non si tratterà di una nuova generazione venendo confermata la stessa piattaforma di adesso.

Non escludiamo però che dopo il 2022 un simile modello possa trovare spazio nella gamma del Biscione. Questi sono sicuramente i due casi più eclatanti ma non gli unici. Altra auto che per molto tempo è stata sul punto di arrivare ma che poi non è stata mai annunciata e l‘Alfa Romeo Spider. Il modello sarebbe stato accantonato per non pestare i piedi alla Fiat 124 Spider ma per adesso non se ne parla più.

Infine non possiamo dimenticare che a lungo i numerosi fan del Biscione hanno sperato di poter vedere nella gamma di Alfa Romeo l’arrivo di una Giulia Sportwagon. Il modello inizialmente sembrava potesse arrivare, lo stesso Sergio Marchionne era sembrato possibilista. Successivamente però le cose sono cambiate.

La giustificazione dei dirigenti del Biscione fu che le Sportwagon hanno mercato ormai solo in pochi paesi d’Europa e una loro produzione non era giustificata dalla domanda. Questi sono i modelli più famosi che non hanno trovato spazio nella gamma di Alfa Romeo.

Ovviamente non sappiamo però quello che il futuro del marchio ci porterà dopo il 2022. Molto dipenderà dal successo degli attuali modelli e di quelli che verranno lanciati nei prossimi anni. Nel caso di boom del brand milanese allora la gamma potrebbe successivamente recuperare alcuni di questo modelli che non sono più arrivati.