Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: per Car and Driver non è un’auto affidabile

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, versione top di gamma della berlina di segmento D del Biscione è stata sottoposta dal magazine americano Car and Driver ad un test di lunga durata. La vettura infatti è stata valutata dalla rivista dopo aver raggiunto le prime 10.000 miglia (16.000 km). La recensione purtroppo però non è stata particolarmente positiva. Il magazine americano ha infatti scritto come commento: “Ci sarebbe piaciuto averla a disposizione più spesso.” Questo è un chiaro riferimento al fatto che, in cinque mesi Giulia Quadrifoglio avrebbe passato oltre il 20 per cento del suo tempo in officina.


Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è stata in officina un mese su 5 nel test di lunga distanza effettuato da Car and Driver

Secondo Car and Driver già dopo circa 2.400 miglia (3.862 chilometri) Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio avrebbe manifestato i primi problemi. Nel quadro strumenti si sarebbe accesa una spia relativa al comando elettronico dell’acceleratore che poi nuovamente si è riaccesa intorno ai 6.600 km. Questo segnale inviato dalla stessa auto avrebbe spinto i recensori a portare il veicolo in officina per un controllo. Li sarebbe avvenuta la sostituzione della pompa del carburante che essendo l’auto ancora in garanzia è avvenuta a titolo gratuito. Lo stesso magazine ha dichiarato che si tratta di un problema piuttosto comune nelle auto e che probabilmente si sarebbe potuto verificare con qualsiasi altra marca o modello.

Tuttavia, ulteriori problemi ad Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio si sarebbero verificati dopo che la berlina ha raggiunto le 10.021 miglia (16.124 km).  Secondo Car and Driver a quel punto dall’auto hanno iniziato a sentirsi strani suoni provenienti dalla parte posteriore. Come diagnosticato, il problema riguardava il cuscinetto differenziale. Dopo aver consultato la più vicina officina di Alfa Romeo, è stato deciso di sostituire l’intero differenziale. Ma il pezzo doveva essere ordinato. Questo ha fatto si che la berlina fosse portata in assistenza dal 10 luglio fino al 10 agosto. In totale dunque in 5 mesi l’auto è stata in officina per poco più di un mese. Inoltre la rivista ha anche riferito di aver dovuto sostituire la gomma anteriore-destra sulla vettura dopo che una bolla è comparsa sul fianco, al costo di 275 dollari.

Al di là di questi problemi la recensione di Car and Driver su Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è stata positiva. L’auto è molto piacevole da guidare, lo stile elegante è stato molto apprezzato dai giornalisti del magazine americano e anche il potente motore ha regalato non poche soddisfazioni. Car And Driver ha scritto che Giulia Quadrifoglio è un vero spasso guidare ma vista l’inaffidabilità consiglia agli eventuali clienti di stipulare una lunga garanzia.