Alfa Romeo Giulietta: la cassa integrazione a Cassino potrebbe velocizzare il suo arrivo?

Alfa Romeo Giulietta: la cassa integrazione a Cassino potrebbe velocizzare il suo arrivo?

Vi abbiamo riportato la notizia del ritorno alla cassa integrazione per gli oltre 4 mila dipendenti dello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino. Per una decina di giorni a cavallo tra ottobre e novembre tutti i dipendenti dell’impianto ciociaro dovranno andare in ferie forzate a causa della rimodulazione della produzione delle auto presenti nello stabilimento, dovuta ad un calo della domanda. Questo calo ha colpito soprattutto Alfa Romeo Giulietta che avendo ormai una certa età ha perso un po’ del suo appeal sebbene continui ancora oggi ad essere l’auto più venduta in Italia di Alfa Romeo.


Alfa Romeo Giulietta: la crisi di Cassino anticipa il suo restyling?

Proprio per questo motivo nelle ultime ore qualcuno tra i soliti bene informati ipotizza che i dirigenti di Fiat Chrysler Automobiles possano pensare di lanciare in anticipo la nuova versione di Alfa Romeo Giulietta. Questa vettura del resto è prevista dal nuovo piano industriale che è stato reso noto lo scorso 1 giugno a Balocco dall’amministratore delegato Tim Kuniskis. Non si tratterà di una nuova generazione ma bensì di un aggiornamento piuttosto importante che l’attuale modello riceverà.

Ecco come potrebbe essere la nuova versione di Giulietta

La vettura verrà svecchiata nello stile per renderla maggiormente in linea con quello delle più recenti auto del Biscione. Inoltre anche dal punto di vista tecnologico l’auto otterrà diversi miglioramenti che la renderanno al livello delle vetture più in vista nel suo segmento di mercato. Molto probabilmente anche la gamma dei motori disporrà di qualche novità con l’aggiunta dei motori FireFly. Non ci sarà però un cambio di piattaforma e dunque l’auto continuerà ad essere dotata di trazione anteriore. Per la nuova generazione, sempre se si farà, si dovrà aspettare il prossimo piano industriale, quello che per intenderci prenderà il via dall’anno 2023.

Alfa Romeo Giulietta: la cassa integrazione a Cassino potrebbe velocizzare il suo arrivo?

Vedremo dunque se realmente la questione legata all’occupazione dello stabilimento di Cassino porterà ad una riduzione dei tempi di attesa per vedere la nuova Alfa Romeo Giulietta.