Alfa Romeo aumenta le sue vendite in Germania, Francia e Regno Unito ad agosto

Alfa Romeo: il Brasile è sempre più vicino, per Fiat Chrysler si potrebbe fare

E’ dal 2006 che Alfa Romeo manca come brand dal mercato auto brasiliano. Sono dunque 12 anni che la casa automobilistica del Biscione ha abbandonato il grande paese sudamericano. Nonostante ciò è sempre molto forte il numero degli appassionati dello storico marchio automobilistico che si augurano un ritorno delle sue vetture nel grande mercato verde oro. Del resto auto come Stelvio e Giulia si presterebbero bene ad essere commercializzate anche in quell’area del pianeta vista e considerata la propria vocazione di auto globali. Da Fiat Chrysler non nascondono che l’idea di un clamoroso ritorno stuzzica anche i vertici della società.


Alfa Romeo vicina al ritorno in Brasile? i fan storici presenti nel paese sudamericano se lo augurano

E’ stato lo stesso numero uno di Fiat Chrysler Automobiles in America Latina, l’Ingegner Antonio Filosa, a dire che la sua società sta seriamente pensando ad un ritorno di Alfa Romeo in Brasile. Dunque il possibile sbarco del Biscione nel grande paese latino americano si potrebbe concretizzare già nel corso del prossimo anno. Ricordiamo che le auto della celebre casa automobilistica milanese sono state presenti in Brasile dal 1960 al 1986 e, in seguito, dal 1991 al 2006 lasciando un ricordo indelebile negli appassionati di motori che ricordano con una certa nostalgia quel periodo storico.

Tre modelli del Biscione pronti a sbarcare nel paese latino americano

Secondo Antonio Filosa potrebbero essere ben 3 i modelli del Biscione a venire venduti in Brasile. Tra questi dovrebbero trovare spazio Stelvio e Giulia. Inoltre ci sono buone probabilità che il terzo sia uno dei nuovi modelli che arriveranno nei prossimi anni. Molto probabilmente si tratterà del Suv di segmento C che affiancherà Giulietta come nuova entry level della gamma della casa automobilistica milanese. Il modello dovrebbe venire prodotto a Pomigliano e il suo debutto potrebbe avvenire già entro la fine del 2019.

Alfa Romeo: il Brasile è sempre più vicino, per Fiat Chrysler si potrebbe fare

L’obiettivo sarebbe quello di vendere almeno 10 mila unità all’anno

Secondo il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles in Sud America, ci sarebbe spazio per Alfa Romeo in Brasile. Il Biscione potrebbe arrivare a vendere circa 10 mila unità all’anno. Ovviamente non possiamo escludere al momento che il brand di Arese possa poi arrivare successivamente anche in altri mercati dell’America Latina. In particolare si vocifera che anche in Argentina successivamente i più recenti modelli del marchio italiano possano arrivare.

La stessa berlina Giulia in Sud America potrebbe trovare un mercato fertile vista la propensione dei sudamericani per le berline a 3 volumi che invece in Europa e Stati Uniti iniziano a faticare. L’eventuale ritorno di Alfa in Brasile potrebbe rappresentare un’ulteriore spinta nella crescita delle vendite. Il Biscione come sappiamo intende raggiungere quota 400 mila unità all’anno entro il 2022. Dunque anche le 10/15 mila immatricolazioni che potrebbe garantire il Brasile fanno gola al gruppo Fiat Chrysler Automobiles.