Alfa Romeo

Continua il periodo negativo di Alfa Romeo in Europa che ormai prosegue dallo scorso autunno. Anche nel mese di febbraio 2019 le vendite della casa automobilistica del Biscione sono in calo nel vecchio continente almeno per quello che riguarda quasi tutti i principali mercati. In Francia che è il secondo mercato europeo del Biscione dopo l’Italia, lo storico marchio italiano ha immatricolato appena 266 unità con un calo percentuale del 64 per cento rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Se invece consideriamo i primi 2 mesi dell’anno la situazione della casa milanese non migliora. Infatti le vendite sono state 519 con calo del 60 per cento.

In Germania invece a febbraio Alfa Romeo ha accusato un calo del 17 per cento a causa dell’immatricolazione di appena 272 unità. Se invece consideriamo i primi due mesi del 2019, le vendite del Biscione in Germania sono state 581 con un calo percentuale del 25 per cento. Nel Regno Unito a febbraio il marchio italiano ha distribuito appena 109 unità con un calo del 38 per cento. Se invece consideriamo l’intero 2019, il brand milanese ha venduto 408 unità nel Regno Unito registrando un calo del 10%.

Le cose vanno bene per Alfa Romeo invece in Spagna e in Svizzera. Nella penisola iberica grazie a un totale di 335 unità le vendite del Biscione sono cresciute del 23 per cento rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Se invece consideriamo il primo bimestre del 2019 le vendite sono state 783 con una crescita del 19 per cento. Concludiamo infine con la Svizzera. Anche qui le vendite del Biscione sono in crescita del 2.5% con 247 immatricolazioni. Nel 2019 in totale Alfa Romeo ha venduto 516 unità con un calo dell’1 per cento rispetto allo scorso anno.