Alfa Romeo Giulia, Stelvio e Giulietta Nero Edizione sbarcano in UK

Alfa Romeo: le ultime novità fanno crescere l’ottimismo

Le ultime novità sul futuro di Alfa Romeo fanno sicuramente aumentare l’ottimismo dei numerosi appassionati del Biscione che sperano in un rilancio del proprio brand preferito. Lo storico marchio milanese si avvia nel 2020 al lancio di un nuovo modello che potrebbe far crescere e di molto il numero delle immatricolazioni della casa automobilistica italiana nel mondo. Questo in particolare per quanto riguarda il continente europeo. Il futuro suv compatto che sarà prodotto a Pomigliano accanto a Fiat Panda potrebbe fare avvicinare tanti nuovi clienti al brand di Arese che infatti crede possibile addirittura un raddoppio delle immatricolazioni nel giro di qualche anno.


Tra l’altro il nuovo suv compatto di Alfa Romeo arriverà sul mercato anche in versione ibrida e dunque questo potrebbe consentire al Biscione di conquistare ulteriori fette di mercato in Italia e nel mondo riuscendo sempre di più ad avvicinarsi alla concorrenza nel segmento premium del mercato auto. Già nel corso dei prossimi mesi è facile prevedere che questo nuovo modello emergeranno nuove indiscrezioni. Al momento sappiamo che il veicolo avrà un design tutto suo e dunque non potrà essere considerato semplicemente come una sorta di mini Alfa Romeo Stelvio come si era ipotizzato negli scorsi anni.

Quanto alla piattaforma che verrà utilizzata ultimamente si è parlato della possibilità che il modello possa disporre della stessa piattaforma a trazione anteriore di Jeep Compass. Per il momento però si tratta di semplici indiscrezioni e dunque prima di dare per certo che le cose andranno così conviene aspettare l’ufficialità da parte di Fiat Chrysler. Sembra strano però che venga abbandonata l’idea di utilizzare una versione accorciata della piattaforma modulare Giorgio così come annunciato per molto tempo.