Home Alfa Romeo Racing Alfa Romeo Sauber: Charles Leclerc approda in Ferrari nel 2019 per volontà...

Alfa Romeo Sauber: Charles Leclerc approda in Ferrari nel 2019 per volontà di Sergio Marchionne?

Il giovane pilota di Alfa Romeo Sauber, Charles Leclerc, l'anno prossimo potrebbe correre in Ferrari per volontà di Sergio Marchionne

-

Nei giorni scorsi durante il Gran Premio d’Italia che si è corso a Monza nello scorso week end tra gli addetti ai lavori si è parlato molto del futuro del giovane pilota del team Alfa Romeo Sauber, Charles Leclerc.

Secondo le ultime indiscrezioni il monegasco sarebbe in procinto di approdare in Ferrari nel 2019 al posto di Kimi Raikkonen. Il pilota avrebbe già firmato un preaccordo con l’ex numero uno di Ferrari, il compianto Sergio Marchionne, scomparso lo scorso 25 luglio in Svizzera.

Il giovane pilota di Alfa Romeo Sauber potrebbe correre in Ferrari nel 2019

Nonostante l’attuale Presidente e CEO di Ferrari, Louis Carey Camilleri, preferirebbe confermare Kimi Raikkonen, per dare continuità alla scuderia dopo la morte improvvisa di Marchionne, sembra proprio che alla fine possa avvenire l’ingaggio del pilota di Alfa Romeo Sauber.

Il giovane corridore fino a questo momento ha vissuto un ottima stagione riuscendo in più occasioni a convincere la critica. Non tutti ovviamente vedono di buon occhio la sua immediata promozione. Qualcuno come Villeneuve ad esempio ritiene che non siano ancora maturi i tempi per un suo approdo in Ferrari. 

Al suo posto potrebbe arrivare l’italiano Antonio Giovinazzi

Charles Leclerc però di recente ha confermato che correre per Ferrari è il suo sogno fin da bambino. In tal caso se davvero l’affare si concretizzasse e alla fine il cavallino rampante decidesse di rispettare le volontà di Marchionne, al posto di Leclerc in Alfa Romeo Sauber potrebbe approdare un italiano.

Ci riferiamo ad Antonio Giovinazzi collaudatore del team elvetico e di Ferrari nel 2018 che a quel punto sarebbe pronto a correre da titolare in Formula 1. Vedremo dunque nelle prossime settimane quale sarà la decisione dei dirigenti della scuderia di Maranello a proposito della scelta del pilota che affiancherà Sebastian Vettel nella seconda monoposto Ferrari nel campionato del mondo di Formula 1 del 2019.