Alfa Romeo Sauber: Kimi Raikkonen firma per due anni, Leclerc va alla Ferrari

Alfa Romeo Sauber: Kimi Raikkonen firma per due anni, Leclerc va alla Ferrari

L’ex campione del mondo Kimi Raikkonen lascerà la Ferrari alla fine di questa stagione e si ricongiungerà alla scuderia Alfa Romeo Sauber dove ha iniziato la carriera in Formula 1. Il 38 enne finlandese sarà sostituito in Ferrari dal ventenne pilota di Monaco di Sauber Charles Leclerc, che sarà partner di Sebastian Vettel nel 2019. Raikkonen ha trascorso cinque anni in Ferrari nella sua seconda esperienza nel team italiano. Ha firmato un contratto biennale con la scuderia elvetica dove chiuderà la sua carriera. “Mi sento estremamente felice di poter tornare dove tutto è iniziato”, ha detto Raikkonen su Instagram.


Kimi Raikkonen è un nuovo pilota di Alfa Romeo Sauber per le prossime 2 stagioni, il finlandese prende il posto di Leclerc approdato in Ferrari

Raikkonen è l’ultimo pilota della Ferrari  ad aver vinto il campionato del mondo nel 2007, prima di prendersi una pausa di due anni dalla F1 nel 2010 per gareggiare nel Campionato del mondo di rally. È tornato nello sport con la Lotus nel 2012 e poi si è unito alla Ferrari nel 2014. Nel corso della sua carriera il pilota ha vinto 20 Gran Premi e  conquistato 100 podi fino ad oggi. “La firma di Raikkonen come nostro autista rappresenta un pilastro importante del nostro progetto e ci avvicina al nostro obiettivo di compiere progressi significativi come squadra nel prossimo futuro”, ha affermato il team principal di Alfa Romeo Sauber, Frederic Vasseur.

Alfa Romeo Sauber: Kimi Raikkonen firma per due anni, Leclerc va alla Ferrari

Alfa Romeo Sauber

Il direttore del team Ferrari, Maurizio Arrivabene, ha dichiarato: “Il contributo di Kimi alla squadra, sia come pilota che per le sue qualità umane, è stato fondamentale: ha svolto un ruolo decisivo nella crescita della squadra ed è stato, allo stesso tempo, sempre un grande protagonista.”  Leclerc è stato scelto come la prossima potenziale stella della Ferrari, dopo aver impressionato nella sua stagione d’esordio in F1. “I sogni diventano realtà”, ha detto Leclerc, membro della Ferrari Academy, nel suo profilo di Twitter. “Sarò eternamente grato alla Ferrari per l’opportunità data.”In una dichiarazione il giovane monegasco ha reso omaggio al suo defunto padre e al suo amico e padrino Jules Bianchi, morto nel 2015, nove mesi dopo un incidente al Gran Premio del Giappone del 2014.