Alfa Romeo Sauber: ecco cosa ha detto Raikkonen parlando con la stampa a Singapore

Alfa Romeo Sauber: “Non siamo assolutamente il team B di Ferrari”

Alfa Romeo Sauber è il nome del nuovo team che è nato grazie alla partnership tra la scuderia elvetica e il il marchio automobilistico del Biscione che appartiene al gruppo Fiat Chrysler, la cui proprietà è la stessa anche di Ferrari. Inoltre, il team svizzero ha nominato il pilota della Ferrari Charles Leclerc come  suo pilota que’stanno. Tutto questo ha fatto pensare a molti che ormai il team elvetico fosse una sorta di squadra B di Ferrari. Eppure il numero uno del team, Fredreric Vasseur assicura che le cose non stanno assolutamente così. Non si tratterebbe di una situazione tipo quella di Red Bull e Toro Rosso.


Alfa Romeo Sauber per Frederic Vasseur non sarà mai un team B di Ferrari

“No, assolutamente no”, il capo squadra è sicurissimo parlando con Motorsport-Total . ” Per noi è importante mantenere una certa autonomia. Infatti noi come Sauber, beneficiamo delle nostre strutture auto costruite, abbiamo investito in una galleria del vento decente e su varie altre strutture associate quindi le nostre vetture non saranno mai fatte da Ferrari. La scuderia del cavallino rampante collaborerà sempre di più con noi ma non saremo mai una squadra B del team italiano “.

Sebbene Vasseur neghi che Alfa Romeo Sauber sia la seconda squadra della Ferrari, alcuni hanno fatto notare che comunque il cavallino rampante ha molta influenza sulle scelte della scuderia di Hinwil. La scorsa stagione, ad esempio Pascal Wehrlein ha dovuto essere liberato per lasciare il posto a Leclerc, mentre alla fine di questa stagione Marcus Ericsson dovrà lasciare il suo posto per il talento Ferrari Antonio Giovinazzi.

Alfa Romeo Sauber: "Non siamo assolutamente il team B di Ferrari"