Alfa Romeo Sauber: Tatiana Calderon fa il suo debutto alla guida della C37

Alfa Romeo Sauber: Tatiana Calderon fa il suo debutto alla guida della C37

Definita più volte come la prossima donna a correre in Formula 1, il pilota della GP3 Tatiana Calderon ha completato 23 giri al volante di una Alfa Romeo Sauber C37 a Città del Messico martedì. La giovane pilota colombiana ha vissuto la sua prima esperienza in una vettura di F1. La corsa all’Autodromo Hermanos Rodriguez è stata condotta nel contesto di un evento promozionale che ha coinvolto la scuderia Sauber e di una giornata di riprese, limitata quindi alla distanza obbligatoria di 100 chilometri.


Tatiana Calderon ha completato 23 giri al volante di una Alfa Romeo Sauber C37 a Città del Messico martedì

Alfa Romeo Sauber è rimasta in Messico come parte della sua partecipazione al programma di test pneumatici Pirelli, affidando il lavoro di sviluppo al suo pilota 2019 Antonio Giovinazzi.  “Guidare la Sauber C37 oggi è stata un’esperienza incredibile”, ha detto Tatiana Calderon. “La potenza, la frenata e l’aderenza di questa vettura sono incredibili e mi sono sentita molto a mio agio in pista. Dopo alcuni giri, ti abitui alla velocità e mi sono divertita molto. “Voglio ringraziare l’Alfa Romeo Sauber F1 Team, l’Excuderia Telmex, Telcel, Infinitum e Claro per avermi dato questa opportunità oggi. Questo è un giorno che ricorderò per sempre.”

Xevi Pujolar, responsabile della pista di Alfa Romeo Sauber, è rimasto impressionato dalle capacità e dall’impegno di Tatiana. “Tatiana ha guidato una monoposto di Formula 1 per la prima volta oggi e ha fatto un ottimo lavoro”, ha detto lo spagnolo. “Siamo felici di vederla esibirsi così bene, e ancora una volta sono rimasti colpiti dalla sua dedizione e dalla sua etica del lavoro. “Questo evento segna un passo positivo per il nostro sport e non vediamo l’ora di vedere Tatiana continuare a fare progressi”. Calderon è stata associata alla Sauber negli ultimi due anni in qualità di pilota per i test, la venticinquenne ha partecipato a debriefing tecnici e ha svolto attività di simulazione presso la base del team di Hinwil.