Alfa Romeo Suv
Alfa Romeo Suv

Con il nuovo piano industriale del Biscione, che è stato rivelato lo scorso 1 giugno a Balocco dal CEO Tim Kuniskis, è stato confermato l’arrivo entro il 2022 di due nuovi Alfa Romeo Suv. Si tratterà di un suv di grandi dimensioni che molto probabilmente sarà prodotto a Mirafiori e di un Suv di segmento C che invece potrebbe essere prodotto a Cassino o più probabilmente a Pomigliano. Non è ancora chiaro al momento quale di questi due modelli arriverà per primo ad arricchire la gamma della casa automobilistica milanese. Se per lungo tempo si era pensato potesse arrivare per primo il grande Suv, adesso non si può più escludere che possa toccare a quello più piccolo.

Alfa Romeo Suv: ecco i nomi che si sono fatti negli ultimi anni a proposito dei futuri modelli

Molto probabilmente le certezze arriveranno agli inizi del prossimo anno quando finalmente le idee sui futuri Alfa Romeo Suv dovrebbero essere finalmente chiarite con il primo esemplare che potrebbe addirittura essere presentato in anteprima alla fine del prossimo anno forse al Los Angeles Auto Show 2019. Al momento di questi due veicoli si sa ben poco. Anche il nome per adesso rimane top secret. Nel corso degli ultimi anni si sono fatti diversi nomi a proposito dei nuovi Alfa Romeo Suv. 

Alfa Romeo Rombo, Brennero, Castello, Giorgio, Furia e Kamal i nomi fatti più spesso

C’è chi pensa ad esempio che i nuovi Alfa Romeo Suv avranno nomi in sintonia con Alfa Romeo Stelvio e dunque si parlava di Alfa Romeo Brennero per quello grande e di un altro nome simile per quello più compatto. Altri invece sono convinti che i veicoli possano essere chiamati con nomi da battaglia tipo Furia e  Alfa Romeo Rombo. Proprio quest’ultimo nome per un lungo periodo fu dato per certo salvo non essere mai stato ufficializzato da Alfa Romeo. Ricordiamo che anche il nome Alfa Romeo Kamal, utilizzato per nominare il primo concept Suv del Biscione di recente è stato registrato da Alfa Romeo. Questo episodio ha fatto pensare a molti che il nome potesse essere utilizzato per uno dei due suv forse quello più compatto.

Altro nome molto in voga per un certo periodo fu quello di Alfa Romeo Castello pensato per il grande Suv. Infine altro nome che si è fatto anche se a noi a dire il vero sembra al quanto improbabile è quello di Alfa Romeo Giorgio. Probabilmente nessuno di questi nomi alla fine verrà scelto per nominare i prossimi Alfa Romeo Suv.

Non escludiamo infatti che alla fine i nomi veri non siano stati fatti trapelare appositamente per non rovinare la sorpresa ai numerosi fan del Biscione che aspettano con trepidazione notizie importanti su questi nuovi modelli destinati a far crescere le vendite di Alfa Romeo nel mondo in maniera piuttosto sostenuta. Sono questi infatti i due modelli che dovrebbero far fare il salito di qualità da un punto di vista del numero delle immatricolazioni al Biscione. Questo soprattutto per quello che concerne mercati chiave come quello cinese, americano o inglese.