Alfa Romeo: ecco in quali mercati potrà emergere il Biscione

Alfa Romeo va male in tutta Europa ad ottobre 2018

Non solo in Italia anche nel resto d’Europa continua il pessimo momento di Alfa Romeo che così come avvenuto a settembre perde terreno nel mercato auto in tutti i principali mercati del vecchio continente. In Germania, Francia, Spagna e Regno Unito, la casa automobilistica milanese di Fiat Chrysler Automobiles ha visto diminuire le proprie immatricolazioni rispetto allo stesso mese del 2017.  Ad ottobre, il brand italiano ha venduto solo 246 unità in Francia registrando un calo piuttosto pesante(-71%).  Anche in Germania con un calo del 24 per cento e appena  273 unità la situazione si fa difficile. Anche Nel Regno Unito e in Spagna le vendite sono diminuite molto e le vetture vendute non hanno raggiunto le 250 unità. I dati esatti di vendita in Europa li avremo a metà mese.


Alfa Romeo perde terreno un po’ ovunque in Europa, dopo l’Italia anche Spagna, Francia, Germani e UK danno esito negativo

Si tratta di risultati analoghi a quelli registrati in Italia dove il Biscione ha perso il 42 per cento il mese scorso facendo un paragone con il mese di ottobre del 2017. A questo punto diventa impossibile raggiungere l’obiettivo delle 100 mila unità nel vecchio continente. A dire il vero diventa arduo anche spingersi a quota 90 mila. Vedremo se negli ultimi 2 mesi dell’anno Alfa Romeo riuscirà a chiudere questa annata in maniera dignitosa. Il 2018 era cominciato bene per il Biscione che però già in estate aveva accusato qualche piccolo rallentamento sfociato in una vera e propria debacle in autunno.