Fiat Chrysler

Fiat Chrysler perde oltre il 10% in Italia nel 2018

Vendite in picchiata per Fiat Chrysler Automobiles. Il gruppo italo americano ha perso oltre il 10% delle immatricolazioni nel nostro paese nel 2018 rispetto all’anno precedente. Le immatricolazioni di auto dei brand che fanno parte della società dell’amministratore delegato Mike Manley sono state circa 502 mila contro le circa 560 mila dello scorso anno. La quota di mercato che FCA vanta in Italia nel 2018 è dunque pari a 26,32%. Quasi tutti i brand che fanno parte della società del Presidente John Elkann hanno visto diminuire le proprie vendite in Italia nel 2018. Si salva solo Jeep che, grazie al buon andamento di vetture quali Compass e Renegade, raggiunge quota 84 mila unità vendute e vede aumentare le proprie immatricolazioni del 70 per cento rispetto allo scorso anno.


A parte Jeep tutti in perdita gli altri brand del gruppo Fiat Chrysler

Per quanto riguarda invece gli altri brand di Fiat Chrysler la situazione è del tutto negativa. Il brand Fiat infatti con 323 mila unità immatricolate perde il 19% rispetto allo scorso anno. Alfa Romeo come vi riportiamo in un altro nostro articolo ha perso il 4,9% rispetto al 2017.  Lancia con 48 mila unità perde il 19 per cento e Maserati con 2.762 unità vendute  cala del 5,3%. Insomma un 2018 non certamente felice per FCA che si consola con Jeep e spera che nel 2019 possa andare meglio.