Hamilton: un anno fa ha discusso la possibilità di un contratto in Ferrari
Hamilton: un anno fa ha discusso la possibilità di un contratto in Ferrari

Hamilton è entrato in Mercedes dalla McLaren nel 2013 e ha vinto quattro dei suoi cinque titoli mondiali con il costruttore.

L’anno scorso ha accettato di estendere il suo contratto Mercedes alla fine del 2020 al più presto, e Wolff ha detto che quelle discussioni includevano l’argomento di un trasferimento alla Ferrari. “Devi semplicemente riconoscere che probabilmente è in testa a tutti i piloti guidare alla Ferrari un giorno“, ha detto Wolff durante il weekend del Gran Premio di Spagna.

Lewis Hamilton in Ferrari? Ne aveva già parlato

È il marchio di Formula 1 più iconico, il marchio più storico di Formula 1, e rispetto totalmente se un pilota ha il desiderio di guidare in Ferrari. E anche all’interno del team ne abbiamo discusso, e anche con Lewis ne abbiamo discusso e abbiamo concordato su questo argomento. Abbiamo avuto la discussione quando abbiamo negoziato l’ultimo contratto“.

Hamilton ha vinto 54 delle 123 gare che ha iniziato per la Mercedes ed è finito sul podio 89 volte. Il suo successo con la Mercedes lo ha portato al livello di Juan Manuel Fangio su cinque titoli e dietro solo al sette volte campione Michael Schumacher nella lista di tutti i tempi.

Hamilton è anche secondo a Schumacher in termini di vittorie in carriera, dopo essere passato a 75. “Devi solo essere di mentalità aperta e capire che i piloti esploreranno le opportunità che esistono e si confrontano con se stessi“, ha detto Wolff. “Quello che ho visto [ciò che è] forte tra Lewis e noi è che siamo sempre stati molto trasparenti l’uno con l’altro in quelle discussioni. Al momento, tutto è fantastico, penso che gli stiamo fornendo un’auto capace di raggiungere i suoi obiettivi. Se continuiamo ad avere una macchina che si sta comportando a quel livello penso che non ci sia motivo per andare e ci piacerebbe davvero che restasse. E se un giorno le strade saranno divise, sarà molto positivo e ognuno di noi cercherà di raggiungere il successo con un set-up diverso“.

Parlando ipoteticamente, Wolff ha risposto “perché no?” quando gli viene chiesto se una mossa del genere riguardare Vettel per un possibile passaggio dalla Ferrari alla Mercedes.

È necessario considerare che ci sono probabilmente sei o sette piloti là fuori che hanno l’abilità e l’intelligenza per meritare di essere in una macchina da corsa e in una vettura da campionato“, ha detto Wolff. “Due di loro sono con noi [Hamilton e Valtteri Bottas], e spero che vada per sempre. Poi ce ne sono alcuni che ci piacciono molto e ci piace guardarli esibirsi. E Sebastian è sicuramente uno di loro“.