Kimi Raikkonen:
Kimi Raikkonen

Kimi Raikkonen è rimasto insoddisfatto dopo che un tombino allentato ha portato allo stop delle prove libere del Gran Premio dell’Azerbaigian, dicendo che il paddock della Formula 1 “sembrava un vero dilettante”.

La FP1 è stata fermata definitivamente con la bandiera rossa con meno di 15 minuti di sessione completa dopo che la Williams di George Russell ha preso in pieno il tombino e danneggiato la sua auto, rompendo il telaio della sua monoposto. Il resto della sessione è stato scartato in modo che i controlli di sicurezza potessero svolgersi intorno alla pista, con oltre 300 tombini che richiedevano una revisione.

Le parole di Kimi Raikkonen

Raikkonen ha espresso la sua irritazione per il problema dopo la seconda sessione, avendo perso la metà del suo tempo assegnato per la giornata. “Ovviamente era tutt’altro che ideale per tutti, e oggi sembravamo dei dilettanti“, ha detto Raikkonen.

Spetta alla FIA assicurarsi che la pista sia la migliore possibile. Ma sembra che ogni anno, da qualche parte, una fogna si stacchi o qualcosa vola via. Dicono che hanno saldato i coperchi di scarico, ma ovviamente quello era ben lontano dall’essere saldato oggi. Sta a loro andare e controllarli tutti, c’è un sacco di gente qui, ma la stessa cosa è successa in precedenza. Fortunatamente nessuno si è fatto male, ma ovviamente ha distrutto la giornata di tutti, in più per le persone che sono venute qui per assistere alla pratica”.

Raikkonen ha chiuso il quattordicesimo posto nella classifica finale, ma ha detto che era impossibile dire dove Alfa Romeo si trovava nella gerarchia. “È stata una giornata confusa per tutti“, ha detto Raikkonen. “Non sembrava troppo male. Penso che siamo riusciti a far funzionare le gomme“.