Maserati ha un nuovo numero uno in Nord America

Maserati ha un nuovo numero uno in Nord America

Maserati, celebre marchio di proprietà di Fiat Chrysler, ha un nuovo leader in Nord America. Annunciato lunedì, Al Gardner, capo delle operazioni commerciali nella regione, prenderà il controllo del marchio dall’attuale capo della Jeep Tim Kuniskis, che ha abbandonato il controllo del marchio italiano in un rimescolamento dell’esecutivo il mese scorso. Come riportato da Automotive News , Gardner riferisce a Jean-Philippe Leloup, arrivato dalla Ferrari che ora dirige un’entità chiamata Maserati Commercial. Harald Wester, funzionario capo appena nominato dal CEO di Fiat Chrysler Mike Manley, ha annunciato la nomina nella giornata di ieri. Gardner continuerà nel suo ruolo di capo del dealer.


Al Gardner è il nuovo numero uno di Maserati in Nord America

Prima di approdare in Maserati nel 2015, Gardner era a capo del marchio Chrysler, sovrintendendo al lancio della sfortunata berlina Chrysler 200 nel 2015. La casa automobilistica del Tridente, insieme all’Alfa Romeo, l’altro marchio italiano di FCA, negli ultimi giorni è tornato nuovamente alla ribalta per uno spin-off, anche se il defunto amministratore delegato Sergio Marchionne ha messo questo progetto  in secondo piano. Marchionne, all’inizio di quest’anno, aveva detto che uno spin off dei due marchi non era ancora possibile prima di completare il rilancio dei due brand. 

Il modello più recente del marchio, il Levante, ha sofferto di un pessimo lancio del 2017 che ha ostacolato le vendite. Un rallentamento della produzione è seguito a febbraio di quest’anno. Poco prima della sua morte, Marchionne ha dichiarato che il rollout del SUV di medie dimensioni premium ha subito una “pessima esecuzione”. Nei prossimi anni, Maserati progetta di inseguire il mercato delle auto sportive verdi con la coupé Alfieri elettrica e la cabriolet.