Prima Alfa Giulia

Prima Alfa Giulia, sfornata oggi a Cassino

Oggi è stata completata, a Cassino, la prima Alfa Giulia: si tratta di una splendida berlina, con il classico doppio tondo. Direttamente dalla pagina Alfa Romeo Project 952 la foto della prima Alfa Giulia prodotta nello stabilimento di Cassino. La produzione della berlina premium di segmento D made in Italy è finalmente partita oggi, ed i risultati sono abbastanza evidenti.


Prima Alfa Giulia, sfornata oggi a Cassino

La vettura, immortalata di nascosto all’interno dello stabilimento, è la prima Alfa Giulia mai realizzata: un 2.2 diesel Multi-Jet da 180 cavalli, riconoscibile dal doppio terminale di scarico tondo splendidamente integrato nel paraurti. Il colore del veicolo è il nuovissimo Bianco Alfa,con cerchi in lega da 18 pollici col disegno “Veloce“. Probabilmente è proprio questo l’allestimento del veicolo che è ritratto col cofano aperto, a segnalare la continuazione delle operazioni di costruzione.

Assieme alla vettura, nella foto – realizzata di straforo all’interno dello stabilimento da un temerario – un carrello porta-attrezzi della USAG. Le reazioni dei fan sulla pagina facebook non si sono fatte attendere:

“Veramente un’auto… affascinante, con una fortissima personalità e credo un grande carattere… nel senso della guidabilità e dei motori!” – River Phoenix “Meravigliosa! Un applauso va a chi fa prendere forma a questa eccellenza una gioia per tutti noi alfisti” – Antonio Saladino

La splendida berlina, che ancora non è stata resa disponibile per il test drive, lo sarà entro poco. I veicoli attualmente in fase di realizzazione, infatti, saranno destinati all’immatricolazione per le concessionarie Alfa Romeo, che le renderanno disponibili per il test ai propri clienti.

Prima Alfa Giulia

Prima Alfa Giulia

I prezzi dell’Alfa Giulia ancora non sono stati rivelati: l’appuntamento, come ufficializzato nei giorni scorsi, è per il 15 aprile. Non mancheremo, ovviamente, di realizzare un articolo dettagliato con i dettagli su modelli, allestimenti ed accessori: seguite la nostra pagina Facebook ed iscrivetevi alla nostra newsletter con il box in alto a destra per ricevere l’aggiornamento con questi dettagli!