Toto Wolff:
Toto Wolff: "La Ferrari ha un vantaggio di 3 decimi in rettilineo"

Toto Wolff afferma che la Ferrari ha un vantaggio in termini di velocità sul rettilineo di 3 decimi in Cina questo weekend. La Ferrari ha mostrato un ritmo sul dritto impressionante nell’ultima gara in Bahrain, con il Team Principal Mercedes Wolff che ha rivelato che le stime del suo valore erano arrivate fino a mezzo secondo al giro.

Wolff ha spiegato dopo la sessione che non si è mai lamentato del vantaggio di potenza della Ferrari, dicendo che si trattava dell’intero pacchetto della vettura SF90 della squadra. “Quando leggo un po’ di cose, può sembrare che mi lamenti del fatto che ci manca la velocità, ma non è così“, ha detto Wolff.

Intervista a Toto Wolff

Penso che la macchina da corsa sia un pacchetto del propulsore e del telaio e che tu debba svolgere il lavoro in entrambe le aree, è sempre una combinazione di livelli di resistenza e di performance“.

Nonostante il lungo rettilineo in Cina e una serie di altre parti piatte della pista, la Mercedes è riuscita a battere la Ferrari nelle qualifiche di sabato, sigillando la prima fila. Wolff ha spiegato che i dati di Mercedes hanno mostrato che la Ferrari correva a circa 0,35 secondi al giro più velocemente sui rettilinei, con il divario che veniva chiuso nel resto del giro.

Quello che abbiamo visto sul nostro strumento, è di tre decimi e mezzo che stiamo perdendo sui rettilinei“, ha detto Wolff, “ma stiamo guadagnando di più nelle curve, quindi questa è stata la differenza“.

La Mercedes entra nella gara di domenica inseguendo il terzo gol consecutivo, ma Wolff è stato cauto sulle sue possibilità viste le minacce di Ferrari e di Max Verstappen alle spalle.

Penso che una partenza decente è importante: è interessante avere davanti le due Mercedes che puntano entrambe a vincere“, ha detto Wolff. “E poi dietro c’è la battaglia delle generazioni con quelle rosse. E Max sarà pronto a riprendersi, quindi penso che la partenza sarà sicuramente molto eccitante, ma spero non troppo. Se hai una partenza decente, si tratta di cercare di sopravvivere in questi primi giri“.